Stando a quanto riportato dal Wall Street Journal, Apple ha diminuito la produzione degli iPhone XS e iPhone XR. Allo stesso tempo molti analisti hanno cambiato le carte in tavola, sostenendo un calo nelle vendite complessive degli iPhone.

Amazon-Apple

Apple non è riuscita a prevedere bene quali saranno le vendite dei nuovi iPhone presentati in questo 2018. Per questo motivo ha dovuto cambiare i piani iniziali di produzione, causando probabilmente qualche disguido con le aziende coinvolte nella catena di assemblaggio e fornitura delle componenti. Nonostante questo il prezzo medio di vendita degli iPhone è in aumento, quindi continua a garantire buone entrate all’azienda di Cupertino, nonostante il numero inferiore di smartphone venduti.

Stando ai dati diffusi dal WSJ, Apple ha già ridotto ad un terzo la produzione dell’iPhone XR, mentre quella degli iPhone XS e XS Max continua a subire piccole riduzioni da settimana a settimana.