Notizie

Anche il Governo italiano e quello francese indagano sul tracking nascosto della propria posizione

Anche al governo italiano e a quello francese sono giunte le notizie relative alla questione iPhone che continua a salvare in un file tutti i propri spostamenti in maniera nascosta. Il Garante per la protezione dei dati personali ha addirittura aperto un’investigazione formale mentre il CNIL Francese invierà una lettera ad Apple Francia per chiedere spiegazioni, la prossima settimana.

PUBBLICITÀ

La faccenda diventa sempre più seria anche se in linea di massima abbiamo già capito che i dati vengono raccolti in forma anonima e salvati soltanto all’interno del nostro cellulare. Abbiamo comunque intenzione di continuera ad aggiornarvi a riguardo, soprattutto adesso che c’è un’indagine tutta italiana in corso.

Via | Electronista

PUBBLICITÀ
Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button