Notizie

Microsoft suggerisce agli utenti Windows 10 Mobile di passare ad iOS o Android

Microsoft non supporterà più la piattaforma Windows 10 Mobile a partire dal 10 dicembre 2019. L’azienda di Redmond, per tale motivo, ha suggerito agli utenti che utilizzano “ancora” uno smartphone Windows di passare alla concorrenza.

Il suggerimento di Microsoft arriva da un documento di supporto riguardante proprio Windows 10 Mobile, in cui l’azienda spiega che cesserà di rilasciare aggiornamenti di sicurezza e patch per il sistema operativo ormai abbandonato a se stesso.

Con la fine del supporto a Windows 10 Mobile, suggeriamo ai consumatori di passare a dispositivi Android o iOS. L’obiettivo di Microsoft è quello di dare ad ogni persona ed ogni azienda sul pianeta la possibilità di raggiungere risultati sempre migliori, e ciò ci obbliga a supportare le nostre applicazioni per dispositivi mobili su questi sistemi operativi e dispositivi.

Microsoft ha interrotto lo sviluppo di Windows 10 Mobile nell’ottobre del 2017, annunciando dunque la fine della piattaforma. Il colosso tech ha cercato sempre di spronare gli sviluppatori a creare applicazioni per il suo OS, senza tuttavia ottenere successo. Una battaglia con Android e iOS probabilmente persa in partenza.

Gli utenti in possesso di un dispositivo con Windows 10 Mobile potranno comunque continuare ad utilizzarlo dopo il 10 dicembre 2019, ma non avranno più il supporto dell’azienda. Il consiglio di Microsoft è quindi prezioso e assolutamente da seguire.

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!