AppleNews

La causa per violazione di brevetto contro TSMC mira a vietare l’importazione di dispositivi Apple

Apple è stata nominata co-imputata in una causa per violazione di brevetto contro TSMC, che produce i chip della serie A nei dispositivi iOS di Apple. La causa mira a vietare l’importazione di dispositivi Apple non specificati sia dagli Stati Uniti che dalla Germania.

Il chipmaker statunitense Global Foundries accusa TSMC di violare 16 dei suoi brevetti, con Apple citata in tre di questi.

Sebbene Apple non sia direttamente accusata di illeciti, la causa richiede che le Global Foundries nominino le società che importano la tecnologia che si presume violino i suoi brevetti.

Global Foundries (GF), la principale fonderia al mondo con sede negli Stati Uniti, ha presentato oggi numerose cause legali negli Stati Uniti e in Germania sostenendo che le tecnologie di produzione di semiconduttori utilizzate da Taiwan Semiconductor Manufacturing Company Ltd. (TSMC) violano 16 brevetti GF. Le cause sono state presentate oggi negli Stati Uniti International Trade Commission (ITC), nei tribunali distrettuali federali statunitensi nei distretti del Delaware e nel distretto occidentale del Texas e nelle corti regionali di Dusseldorf e Mannheim in Germania.

Nel presentare le cause, GF cerca ordini che impediscano l’importazione negli Stati Uniti e in Germania di semiconduttori prodotti con la tecnologia di violazione da TSMC, il produttore di semiconduttori con sede a Taiwan. Queste azioni legali richiedono a GF di nominare alcuni importanti clienti di TSMC e società di elettronica a valle, che, nella maggior parte dei casi, sono i veri importatori dei prodotti che incorporano la tecnologia TSMC in violazione.

chip a12

Nel caso di tre brevetti concessi in Germania, Apple viene nominata importatore. Qualcomm, contro il quale Apple ha avuto una lunga controversia relativa ai brevetti, viene anche nominato co-imputato nello stesso paese.

In tutto, ci sono 20 imputati nella causa per violazione di brevetto:

  • Fonderia: Taiwan Semiconductor Manufacturing Company Ltd. (TSMC)
  • Progettisti di chip Fabless: Apple, Broadcom, Mediatek, nVidia, Qualcomm, Xilinx
  • Distributori di componenti elettronici: Avnet / EBV, Digi-key, Mouser
  • Prodotto di consumo: Arista, ASUS, BLU, Cisco, Google, HiSense, Lenovo, Motorola, TCL, OnePlus

I brevetti sono un assortimento diversificato, ma la maggior parte riguarda l’area di come stabilire connessioni e contatti all’interno dei chip.

Non è ancora noto quando i casi possano essere ascoltati, ma la velocità con cui queste cose di solito progrediscono sembrerebbe improbabile che colpisca il lancio degli iPhone di quest’anno, anche se il divieto di importazione fosse concesso.

 

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Back to top button

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!