PUBBLICITÀ
Apple

Apple: “Le entrare del Q2 2020 saranno inferiori alle previsioni a causa del coronavirus”

La società ha condiviso un aggiornamento per gli investitori incentrato sulla guida fornita per il secondo trimestre 2020.

Apple ha pubblicato un aggiornamento sulle sue previsioni dei ricavi per il trimestre di marzo, annunciando che la società non raggiungerà i suoi obiettivi a causa dell’impatto dell’epidemia di coronavirus in Cina.

La società aveva precedentemente previsto che avrebbe registrato un fatturato di $ 63- $ 67 miliardi nel trimestre di marzo.

La dichiarazione rilasciata lunedì rischia di innescare cali dei prezzi delle azioni quando il mercato riaprirà martedì dopo essere stato inattivo per il giorno dei presidenti.

Le nostre linee guida trimestrali emesse il 28 gennaio 2020 riflettevano le migliori informazioni disponibili al momento, nonché le nostre migliori stime sul ritmo di rientro al lavoro dopo la fine della prolungata vacanza di Capodanno cinese del 10 febbraio. I lavori stanno riprendendo nel paese, ma stiamo assistendo a un ritorno più lento alle condizioni normali rispetto a quanto avevamo precedentemente previsto. Di conseguenza, non prevediamo di soddisfare la guida alle entrate fornita per il trimestre di marzo a causa di due principali fattori.

apple

Apple cita sia le forniture limitate di iPhone in tutto il mondo sia una minore domanda da parte dei clienti in Cina, come i principali fattori che potrebbero influire sulle prestazioni del trimestre.

Dal lato dell’offerta iPhone, Apple afferma che tutte le strutture dei suoi partner produttivi si trovano al di fuori dell’epicentro della provincia di Hubei e sono state riaperte, ma sta assistendo ad un ritorno alla piena produzione ad un ritmo più lento del previsto.

Per quanto riguarda la domanda dei clienti in Cina, Apple afferma che le chiusure dei negozi e gli orari limitati hanno notevolmente ridotto il traffico dei clienti.

Al di fuori della Cina, Apple dice agli investitori che la domanda dei clienti nelle categorie di prodotti e servizi è stata “forte fino ad oggi e in linea con le nostre aspettative“. L’interruzione dell’attività di Apple è “solo temporanea“, afferma. “Apple è fondamentalmente forte.

Apple ribadisce inoltre che la sua priorità assoluta è la salute e la sicurezza dei propri dipendenti, partner della catena di fornitura e clienti. L’azienda sta anche “più che raddoppiando” la sua donazione precedentemente annunciata per sostenere gli sforzi per combattere il coronavirus.

 

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Back to top button