PUBBLICITÀ
iPad Pro

L’iPad Pro 2020 è simile al precedente ma con 5 Novità Principali

Nuovo chip, fotocamere migliori, scanner LiDAR, una tastiera rinnovata e prezzi più bassi.

Apple ha lanciato il nuovo iPad Pro poco più di due settimane fa, con un design identico al precedente modello e lo stesso display. In un articolo dedicato abbiamo visto che il dispositivo ha anche lo stesso Chip A12X ma con un core GPU extra abilitato ed un rebrand nel nome che lo porta ad essere A12Z. La domanda quindi nasce spontanea:

Ma cosa cambia nel nuovo iPad Pro?

Sostanzialmente questo nuovo dispositivo è “un aggiornamento”, simile alle versioni “S” degli iPhone. Tuttavia, le novità principali sono 5 e le andiamo a vedere di seguito.

1. È incredibilmente veloce

L’iPad Pro dell’anno scorso era molto potente, in grado modificare velocemente video in 4K e applicare quasi istantaneamente correzioni alle foto.

Apple afferma che questo ultimo modello è ancora più potente. Il chip A12Z Bionic, con la sua GPU a otto core e il potente Neural Engine, offre le “massime prestazioni di sempre su un iPad“. Questo è ulteriormente potenziato dall’LTE più veloce del 60%, dal Wi-Fi più veloce e dalla durata della batteria fino a dieci ore.

iPad Pro 2020

2. Nuove fotocamere e microfoni

I creativi o chi usa semplicemente un iPad per scattare foto ed effettuare videochiamate con gli amici, apprezzerà il rinnovato sistema di fotocamere e i microfoni.

Il nuovo Pro è dotato di due fotocamere, una da 12 MP con grandangolo e una da 10 MP ultra-grandangolo e zoom 2x per ottenere un campo visivo molto più ampio. Queste lenti, non sono molto differenti da quelle che troviamo sull’iPhone 11.

Per quanto riguarda l’audio, il nuovo tablet utilizza cinque microfoni per registrare che Apple definisce “qualità da studio“, che secondo quanto riferito catturano “un audio super pulito e i dettagli più silenziosi“.

iPad Pro 2020

3. Scanner LiDAR

Apple continua a lavorare sull’AR, credendo che la fusione del reale e del virtuale sia una componente importante dell’informatica moderna. Con il nuovo scanner LiDAR dell’iPad Pro, il tablet è in grado di misurare istantaneamente la distanza dagli oggetti circostanti fino a cinque metri di distanza.

Ciò significa che le app ARKit ottengono un posizionamento AR istantaneo, una migliore acquisizione del movimento e una migliore occlusione delle persone. Apple spera che questo “scatenerà scenari mai possibili prima” in app e giochi. Nel frattempo, ha migliorato l’app Measure, che ora offre alcuni vantaggi quando si misurano persone e oggetti.

Scanner LiDAR

4. Nuova Magic Keyboard

La funzionalità più discussa del nuovo iPad Pro non fa parte del dispositivo stesso. È l’accessorio Magic Keyboard, che per la prima volta ha un trackpad che trasforma efficacemente l’iPad Pro in un laptop sostitutivo completo. Il pad stesso ha un design a portata di clic e funziona in combinazione con iPadOS 13.4 per controlli e molto altro.

Il software integrerà il trackpad nel normale funzionamento del touchscreen dell’iPad. Apple afferma che il trackpad funzionerà bene per il passaggio tra app aperte, attività di modifica complesse e operazioni tattili difficili come la selezione di testo. Il cursore evidenzierà le aree dello schermo in cui anche il clic funziona bene, in modo da sapere come utilizzarlo al meglio. Tutte le app di Apple funzioneranno con il trackpad, da Safari alle app iWork e anche la maggior parte delle app di terze parti funzionerà senza problemi. Apple ha rilasciato un’API per gli sviluppatori, in modo che possano introdurre anche speciali funzioni per il trackpad nelle proprie app.

Magic Keyboard

5. Prezzo

Il prezzo dell’iPad Pro da 11′ parte da 899,00€ nella versione solo Wi-Fi da 128GB fino ad arrivare a 1619,00€ nella versione da 1TB Wi-Fi Cellular. Il prezzo dell’iPad Pro da 12,9′ parte da 1119,00€ nella versione solo Wi-Fi da 128GB fino ad arrivare a 1839,00€ nella versione da 1TB Wi-Fi Cellular.

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button