Notizie

Disney+ ha ora 54,5 milioni di abbonati in tutto il mondo

Il servizio della Disney, ha registrato un'incredibile crescita nei suoi primi 6 mesi di vita.

Durante la sua chiamata degli utili per il Q2 2020, la società ha annunciato che Disney + ora ha 54,5 milioni di abbonati in tutto il mondo.

PUBBLICITÀ

Ciò significa che Disney ha guadagnato 4,5 milioni di abbonati dall’8 aprile, quando la società dichiaro che Disney + aveva 50 milioni di abbonati. Il servizio è stato lanciato a novembre ed ha registrato questa incredibile crescita in soli 6 mesi di vita.

La significativa crescita di Disney+ è arrivata all’inizio di quest’anno grazie al lancio del servizio nel Regno Unito, Irlanda, Germania, Italia, Spagna, Austria, Francia, Svizzera e India, ma il servizio è stato anche aiutato dal lockdown imposto in tutto il mondo per contenere l’epidemia di Coronavirus.

Questa cifra di abbonati, è molto più alta rispetto ai numeri previsti dalla società per la crescita di Disney+. Quando il servizio è stato lanciato, Disney ha stimato che il servizio avrebbe raggiunto dai 60 ai 90 milioni di abbonati in tutto il mondo entro la fine del 2024, ma se l’attuale tasso di crescita dovesse continuare, Disney raggiungerà tale obiettivo quest’anno.

Apple non ha fornito numeri di abbonati per Apple TV +, quindi non possiamo fare un confronto diretto con Disney+. Il colosso di Cupertino ha offerto un anno di servizio gratuito a tutti coloro che hanno acquistato un nuovo dispositivo Apple, quindi ci vorrà del tempo prima che la società abbia un gran numero di abbonati paganti.

Disney Plus

Disney+ ha un vantaggio maggiore rispetto a Apple TV + perché ha un catalogo consolidato di contenuti che include molti famosi franchise come Star Wars e Marvel. “The Mandalorian” ad esempio, ha ricevuto più attenzione di qualsiasi altro programma di lancio di Apple TV +, tra cui “The Morning Show“, “Dickinson“, “See” e “For All Mankind“.

PUBBLICITÀ
Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button