Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

iPhoneRumors

I futuri iPhone potrebbero includere sensori della fotocamera intelligenti

I futuri modelli di iPhone potrebbero includere un sensore della fotocamera in grado di eseguire l'elaborazione dell'IA senza l'ausilio del chip.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Apple, utilizza già l’intelligenza artificiale per aiutare l’elaborazione delle immagini dell’iPhone tramite il motore neurale che fa parte dei chip della serie A, ma i futuri iPhone potrebbero includere un sensore della fotocamera in grado di eseguire l’elaborazione dell’IA senza l’ausilio del chip.

The Verge riporta che Sony, fornitore dei sensori di immagine avanzati utilizzati negli attuali iPhone, sta lavorando all’integrazione delle intelligenza artificiale direttamente nel sensore. Ha già annunciato il primo di questi, sebbene si tratti di un modello orientato alle applicazioni commerciali piuttosto che ai consumatori.

Sony ha annunciato il primo sensore di immagine al mondo con intelligenza artificiale integrata. Il nuovo sensore IMX500 incorpora sia la potenza di elaborazione che la memoria, consentendogli di eseguire attività di visione artificiale basate sull’apprendimento automatico senza hardware aggiuntivo. Il risultato, afferma Sony, sarà più veloce, più economico e più sicuro delle telecamere AI.

Molte applicazioni si basano sull’invio di immagini e video sul cloud da analizzare. Questo può essere un viaggio lento e insicuro, che espone i dati agli hacker. In altri scenari, i produttori devono installare core di elaborazione specializzati sui dispositivi per gestire la domanda computazionale aggiuntiva, come con i nuovi telefoni di fascia alta di Apple, Google e Huawei.

Sony afferma che il suo nuovo sensore di immagine offre una soluzione più snella.

L’IMX500 è destinato ad usi commerciali e industriali, come il riconoscimento facciale per supportare negozi senza checkout, ma la società sta chiaramente pensando alle applicazioni per smartphone.

Non è chiaro se Apple trarrebbe vantaggio da questo tipo di sensori. La società dedica molto lavoro ai propri algoritmi di elaborazione delle immagini, ma è possibile che i futuri iPhone possano incorporare sensori che eseguono alcuni lavori di intelligenza artificiale e quindi passare al chip della serie A per un’ulteriore elaborazione, aumentando potenzialmente sia le prestazioni che l’efficienza.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Continua a leggere..

Back to top button
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.