Notizie

Luxshare acquisisce uno stabilimento di assemblaggio di iPhone in Cina

Luxshare, già fornitore chiave degli AirPods di Apple, ha accettato di acquistare due filiali cinesi di Wistron per 3,3 miliardi di yuan (471,5 milioni di dollari).

Secondo un nuovo rapporto di Nikkei, Il fornitore di Apple, Luxshare Precision, ha raggiunto un accordo con Wistron per l’acquisto di uno dei suoi impianti di assemblaggio di iPhone nella città cinese di Kushan.

All’inizio di quest’anno, l’analista Kuo fece riferimento alla possibilità che Luxshare potesse entrare a far parte del business dell’assemblaggio di iPhone, per consentire ad Apple di diversificare la propria catena di fornitura e ridurre il rischio di carenza di forniture.

Luxshare Precision inizierà ad assemblare i vecchi modelli ‌iPhone‌ e lavorerà a stretto contatto con i produttori di case per ridurre i problemi iniziali. Si vocifera che la società abbia un vantaggio di integrazione unico perché fornisce anche molte parti e accessori di iPhone ad Apple.

Il rapporto afferma inoltre che Apple ha chiesto a Wistron, produttore di iPhone dal 2015 con stabilimenti in Cina e India, di condividere parte della sua esperienza nella produzione di iPhone con Luxshare.

Luxshare è entrato per la prima volta nella catena di approvvigionamento di Apple nel 2013, producendo cavi e connettori per l’azienda americana. Successivamente, ha ricevuto una quota maggiore di ordini di produzione, tra cui l’assemblaggio di AirPods e la produzione di Apple Watch, che ha richiesto una maggiore abilità produttiva. L’assemblaggio di iPhone è ancora più complicato e richiede un livello estremamente elevato di competenza nella produzione.

In aggiunta, The Economic Times ha riferito che Pegatron, uno dei tre principali fornitori di Apple, ha registrato una filiale in India, ponendo le basi per espandere la capacità di produzione di iPhone nel paese.

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button