PUBBLICITÀ
Notizie

Spotify contro Apple One: è scorretto e anticoncorrenziale! Ma Apple risponde all’accusa

Spotify ha rilasciato una dichiarazione pubblica dopo l'evento Time Flies per criticare il pacchetto Apple One, affermando che "minaccia le nostre libertà collettive di ascoltare, imparare, creare e connettersi".

Ieri, Apple ha annunciato Apple One, il modo più semplice per ottenere tutti i servizi in abbonamento di Apple ad un prezzo inferiore. I servizi inclusi riguardano: Apple Music, Apple TV+, Apple Arcade, iCloud ed in America anche Apple News+ ed Apple Fitness+

Solo poche ore dopo la conclusione dell’evento, Spotify ha rilasciato una dichiarazione in cui afferma che gli abbonamenti ad Apple One causeranno “danni irreparabili” agli sviluppatori:

Ancora una volta, Apple sta usando la sua posizione dominante e le pratiche sleali per svantaggiare i concorrenti e privare i consumatori favorendo i propri servizi. Chiediamo alle autorità garanti della concorrenza di agire con urgenza per limitare il comportamento anticoncorrenziale della società, che, se lasciato incontrollato, causerà danni irreparabili alla comunità degli sviluppatori e minaccerà le nostre libertà collettive di ascoltare, imparare, creare e connettersi.

apple one

Dopo poche ore, Apple ha risposto alle accuse affermando che il pacchetto è ottimo per i clienti e non interferisce con la ricerca di alternative alle proprie offerte:

I clienti possono scoprire e usufruire di alternative a tutti i servizi Apple. Stiamo introducendo Apple One perché è un grande valore per i clienti e un modo semplice per accedere all’intera gamma di servizi in abbonamento di Apple. Raccomanderemo il piano Apple One che ti fa risparmiare più soldi in base agli abbonamenti che hai già. È perfetto per chi ama i nostri servizi e desidera ottenere di più spendendo meno, ed è particolarmente adatto alle famiglie. Inoltre, alcuni servizi inclusi in Apple One possono essere utilizzati su dispositivi non Apple e puoi annullarli in qualsiasi momento.

Spotify mostra da tempo enormi frustrazioni nei confronti di Apple sia perchè Apple Music è preinstallato su ‌tutti i dispositivi, sia perché arrraverso l‘abbonamento in-app, il servizio di musica in streaming percepisce una quantità di denaro limitata a causa delle trattenute di Apple, cosa a cui l’azienda di Cupertino non va incontro e per tutti questi motivi viene sfavorita la concorrenza che non ha armi eguali per conquistare il mercato.

Voi chi pensate abbia ragione?

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button