PUBBLICITÀ
Mac

Apple rilascia Xcode 12 in versione finale

Il tool per la realizzazione delle applicazioni giunge alla versione 12, ora ufficialmente disponibile per tutti gli sviluppatori.

In concomitanza con il lancio dei nuovi sistemi operativi per iPhone, iPad, Apple TV ed Apple Watch, Apple ha distribuito ufficialmente la versione 12 di Xcode. Si tratta, per farla breve, del tool che gli sviluppatori possono utilizzare per dare vita alle proprie applicazioni compatibili con i dispositivi dell’azienda californiana.

In linea con il rinnovato look di macOS Big Sur, anche Xcode 12 mette a disposizione degli utenti una nuova interfaccia. Ad esempio, consente l’apertura e la consultazione rapida dei file grazie a pannelli che possono essere aperti separatamente.

SwiftUI offre ora nuove funzionalità, garantisce migliori prestazioni e permette di passare facilmente un codice SwiftUI in Xcode 12. E ci sono poi nuovi strumenti per realizzare widget pienamente compatibili con iPhone, iPad e Mac.

Particolarmente interessante è anche lo strumento StoreKit, grazie al quale gli sviluppatori possono simulare una completa esperienza utente in fatto di abbonamento ai servizi, acquisti in-app e addirittura rimborsi. Il tutto dal proprio Mac.

Ricordiamo che Xcode 12 è stato realizzato come una Universal App che funziona perfettamente sia sui processori Intel e che su Apple Silicon. Il tool include inoltre un macOS SDK unificato che contiene framework, debugger e altri strumenti necessari per lo sviluppo di applicazioni eseguibili su macchine con Apple Silicon e CPU Intel x86_64.

 

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button