Notizie

Il divieto di TikTok dell’amministrazione Trump viene posticipato

Un tribunale federale degli Stati Uniti ha dichiarato il divieto di TikTok non entrerà in vigore oggi come previsto.

Ieri, un giudice federale ha concesso a TikTok un’ingiunzione preliminare contro l’amministrazione Trump in merito al divieto del social negli Stai Uniti.

PUBBLICITÀ

Questa mossa consentirà agli americani di continuare ad utilizzare l’app mentre il tribunale considera la legalità del divieto e se TikTok rappresenta effettivamente un rischio per la sicurezza nazionale.

Il governo degli Stati Uniti sostiene che l’app, di proprietà della società cinese ByteDance, può inviare i dati dei cittadini statunitensi alle autorità cinesi a Pechino. L’azienda ha richiesto un’ingiunzione per sospendere temporaneamente il divieto, il quale è stato accolto favorevolmente dal giudice:

“Siamo lieti che il tribunale sia stato d’accordo con le nostre argomentazioni legali e abbia emesso un’ingiunzione che impedisce l’attuazione del divieto di TikTok”. Continueremo a difendere i nostri diritti a beneficio della nostra comunità e dei dipendenti. Allo stesso tempo, manterremo anche il nostro dialogo con il governo per trasformare la nostra proposta, alla quale il presidente ha dato la sua approvazione preliminare lo scorso fine settimana, in un accordo. “

TikTok

TikTok sta affrontando un attacco multiforme da parte dell’amministrazione Trump, la quale vede l’azienda di proprietà cinese come una minaccia alla sicurezza nazionale. Un divieto fissato per il 12 Novembre, proibirà agli operatori Internet americani di gestire il traffico di TikTok, rendendo l’app inutilizzabile.

PUBBLICITÀ
Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button