Notizie

Apple avvia un’indagine su Wistron per sospetta violazione delle linee guida dei fornitori

Secondo quanto riferito, alcuni dipendenti hanno ricevuto meno di 7 dollari per un mese di lavoro.

Una violenta rivolta è scoppiata in una fabbrica di iPhone in India a causa di alcuni stipendi non pagati.

Secondo i rapporti, quasi 2.000 dipendenti che avevano appena terminato un turno di notte sono andati su tutte le furie, distruggendo mobili e unità di assemblaggio della fabbrica.

Il video condiviso da TOI Bengaluru mostra diversi dipendenti che rompono la facciata di vetro della fabbrica di Wistron.

A un laureato in ingegneria è stato promesso uno stipendio di 21.000 Rs al mese (solo 235 euro), ma da allora l’importo è stato ridotto a 16.000 Rs (179€) e successivamente a 12.000 (134 euro). Secondo il rapporto, alcuni dipendenti hanno dichiarato di aver ricevuto solo 500 Rs per un mese di lavoro (circa 5,60€) e questo ha fatto scattare le proteste.

Il rapporto afferma inoltre che 80 persone sono state arrestate in relazione all’incidente.

Reuters ha riferito che Apple ha avviato un’indagine su Wistron per scoprire se ha violato le proprio linee guida dei fornitori. Queste linee guida impongono alle agenzie di personale di terze parti di pagare i lavoratori e fornire loro altri vantaggi.

Wistron è uno dei principali fornitori globali di Apple. In India, produce iPhone 7 e iPhone SE di seconda generazione.

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button