iMac

iMac M1: i risultati dei benchmark rilevano dal 16 al 42% di velocità in più rispetto agli iMac da 21,5″

Le prestazioni dei nuovi iMac M1 da 24" sono sicuramente le migliori mai ottenute da un iMac ma la differenza con i modelli del 2019 non è così esagerata. Le cose dovrebbero cambiare con gli iMac più grandi

Dopo aver visto i primi benchmark degli iPad Pro 2021 con processore M1, questa è la volta di analizzare i nuovi iMac 24″ con chip M1.

Come ci si poteva aspettare, dal momento che i dispositivi condividono lo stesso processore, i risultati degli iMac 2021 sono simili a quelli degli iPad Pro.

L’iMac analizzato è quello con CPU ad 8 core con 16GB di RAM ed il punteggio su single-core è di 1700 arrivando a raggiungere i 7400 in multi-core.

Volendo comparare i nuovi iMac 24 ai precedenti modelli da 21,5″, possiamo dire che quest’ultimi totalizzavano un punteggio di 1200 in single-core e 6400 in multi-core nella configurazione massima con Intel Core i7.

Prestazioni single-core:

  • 78% più veloci degli iMac da 21,5″ con Intel Core i3
  • 42% più veloci degli iMac da 21,5″ con Intel Core i7

Prestazioni multi-core:

  • 124% più veloci degli iMac da 21,5″ con Intel Core i3
  • 16% più veloci degli iMac da 21,5″ con Intel Core i7

Dai Benchmark inoltre, viene rilevato che gli iMac M1 operano ad una frequenza CPU di base pari a 3.2GHz.

Ecco in breve tutti i risultati in multi-core ottenuti dai dispositivi Apple più recenti:

  • iMac da 21.5″ (inizio 2019) con Intel Core i3: 3,329
  • iMac da 21.5″ (inizio 2019) con Intel Core i7: 6,400
  • MacBook Pro da 16” con processore Intel Core i9: 6,819
  • Mac Mini M1: 7,346
  • iPad Air: 4,246
  • iPad Pro M1: 7,200
  • iPad Pro con A12z: 4,656
  • MacBook Air M1: 7,580

Avete già preordinato questo modello o state aspettando quello più potente che andrà a sostituire l’iMac da 27″ che dovrebbe arrivare entro la fine dell’anno?

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button