iOS 15Rumors

iOS 15 potrebbe integrare la possibilità di monitorare i cibi assunti tramite l’app Salute

Notizia che farà piacere a tutti coloro che almeno una volta hanno iniziato la dieta monitorando il numero di calorie, grassi e proteine assunte dagli alimenti sia per dimagrire che per l'allenamento

Apple annuncerà iOS 15 tra meno di due settimane e, già a partire dalla prima beta, sarà possibile provare tutte le novità.

Secondo quanto riferito da Connor Jewiss, le prime novità di iOS 15 riguarderanno una Lockscreen rinnovata e nuove funzioni per l’app Salute che permetteranno agli utenti di utilizzarla in maniera più “attiva”.

Stando ad una versione preliminare di iOS 15 che Jewiss avrebbe visionato, alcune novità riguarderanno:

  • L’interfaccia della Dark Mode ridefinita in alcune parti
  • L’applicazione Messaggi rinnovata in alcune parti
  • Possibilità di monitorare i cibi assunti nell’app Salute
  • Diversi cambiamenti di interfaccia
  • Nuove impostazioni per le Notifiche ed il modo in cui appaiono in Lockscreen

Tra queste dichiarazioni, la novità principale e molto interessante riguarda la possibilità di monitorare i cibi assunti all’interno dell’app Salute. Chiunque tra voi abbia mai deciso di iniziare la dieta e servirsi dell’iPhone per monitorare tutti i cibi, le calorie, ottenere informazioni sui grassi, carboidrati e quant’altro, sà bene quante applicazioni di questo tipo esistano già in App Store, tuttavia poterlo fare tramite l’applicazione Salute in maniera del tutto integrata, senza abbonamenti ad altri servizi potrebbe essere molto interessante.

Altrettanto interessante potrebbe essere per Apple disporre di tutte queste informazioni sugli utenti per migliorare il monitoraggio della salute ed i dati che è possibile raccogliere con l’aiuto di un Apple Watch per prevenire infarti e problemi di altro tipo.

Dovrebbe cambiare anche la Lockscreen integrando qualcosa di simile alle Complicazioni di Apple Watch ed il sistema di notifiche dovrebbe offrire maggiori opzioni di personalizzazione, come già annunciava Bloomberg diversi mesi fa.

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button