NotizieRumors

Il COVID-19 causa nuovi Lockdown in Cina che fermano la produzione di iPhone

Ci apprestiamo a rivivere uno scenario difficile, fatto di blocchi, ritardi di produzione e prezzi che aumentano

La situazione COVID-19 sta di nuovo peggiorando in Cina, con casi che aumentano giorno dopo giorno.

PUBBLICITÀ

In uno scenario simile, con diverse fabbriche che sono già state fermate a causa di un lockdown totale, si prevede che la produzione di iPhone possa subire un ritardo con ben 10 milioni di unità in meno rispetto a quelle che sarebbero dovute essere prodotte.

Mentre il mondo occidentale sta provando la strada della convivenza con questo virus, in Cina si continua con la “tolleranza zero”, anche perchè i vaccini prodotti dal Paese sono meno efficaci.

Il mese scorso c’è stato un blocco totale a Shenzhen e quindi anche la Foxconn ha dovuto interrompere l’assemblaggio di iPhone in due stabilimenti. Adesso invece, ci sono interruzioni anche negli stabilimenti Pegatron, Quanta e Compal.

Secondo gli analisti la situazione potrebbe peggiorare ulteriormente. Oltre agli iPhone, verrà compito aspramente il settore dei computer portatili per Apple così come per Dell, Lenovo ed altri prodotturi.

L’iPhone 14 è ancora previsto per Settembre, ma se la situazione non migliorerà, il lancio dovrà essere necessariamente posticipato.

PUBBLICITÀ
Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button