Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

Continuano le cause da parte di Apple per il marchio AppStore, questa volta è il turno di Amahi!
Notizie

Continuano le cause da parte di Apple per il marchio AppStore, questa volta è il turno di Amahi! 

Continua la lotta da parte di Apple per avere il “possesso” esclusivo della parola App Store. Oggi è il turno di Amahi, un’azienda che fornisce un servizio di streaming multimediale, usufruibile su diverse piattaforme, tra cui anche l’iPhone. Il problema sorge a causa dell’esistenza di uno store, di proprietà della società, attraverso il quale è possibile scaricare  diversi add-on, per migliorare l’esperienza di streaming. Indovinate? Lo store si chiama App Store.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

La Apple ha inviato una lettere di diffida per Amahi, poichè, a detta degli avvocati, anche essendo mostrata poche volte nel loro sito, la parola “app store”, può confondere i consumatori facendo pensare che l’azienda è in qualche modo collegata con lo store della casa di Cupertino, e perciò autorizzata dagli stessi.

Amahi ribatte affermando di essere solo un piccolo bersaglio, visto che il loro intento non è lo sviluppo di cellulari, ma quello di creare un servizio multipiattaforma. Secondo l’azienda dunque, la causa sarebbe solo un pretesto per far valere la voce di una grande società contro una piccola. La tesi è ulteriormente avvalorata dal fatto che all’epoca della querelle contro Microsoft gli sforzi della Apple, per assicurare la parola “AppStore”,  erano stati diversi.

Un portavoce di Amahi ha poi aggiunto che il temine è troppo generico per essere di esclusivo utilizzo “può qualcuno prendere i diritti della parola negozio di scarpe (shoe store)?”

Non sappiamo come andrà a finire questa causa, ma siamo venuti a conoscenza che Amahi ha iniziato un contest  per arrivare alla scelta di un nome alternativo al loro store; in premio ci saranno o un computer o un’anno di premium account per colui che sarà scelto come vincitore

Via| macnn

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.