Jailbreak

Comex sperimenterà l’unionfs ancora per un giorno dopodichè potrebbe rilasciare JailbreakMe 3.0!

Qualche giorno fa abbiamo scritto un lungo articolo in cui Comex rilasciava importanti dichiarazioni sul Jailbreak ed il prossimo Tool per sbloccare l’iPad 2 ed altri dispositivi. In particolare l’hacker stava lavorando sull’ “unionfs“, un sistema per velocizzare il Jailbreak da implementare nella prossima versione del suo programma. Pochi minuti fa è stato pubblicato un nuovo tweet che ci aggiorna sui progressi.

Comex lascia capire che l’unionfs, ovvero il sistema che invece di spostare i file dalla piccola alla grande partizione dell’iPhone con successiva creazione di link simbolici di collegamento procede con la creazione e l’unione dei file originali direttamente nella partizione più grande della memoria del dispositivo,  porta con se innuerevoli bug.

E’ da giorni che l’hacker cerca di risolverli ma se ne presentano sempre di nuovi e spesso influiscono anche sulle performance. Tutto questo sta inesorabilmente rallentando il rilascio di JailbreakMe 3.0, il Tool che permetterà di sbloccare gli iPad 2 ma anche i dispositivi precedenti attraverso il browser Safari dello stesso dispositivo. Pertanto Comex ha fatto sapere che se non riuscirà a risolvere tutti i bug causati dall’unionfs entro domani, allora abbandonerà il progetto portando a termine il suo Jailbreak con il vecchio metodo di riorganizzazione del filesystem.

Facendo un pò di calcoli, possiamo pensare che JailbreakMe 3.0 possa essere rilasciato domenica, il giorno preferito per questo tipo di release.

Continua a leggere..

Lascia un commento

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!