Notizie

Apple alla ricerca di avvocati esperti per le proprie cause

Tra una causa per violazione di brevetti e l’altra, a Cupertino avranno pensato che fosse meglio prepararsi al meglio per sostenere le varie lotte legali (e visto l’andazzo, non c’è di che stupirsi, in effetti). Detto ciò, indovinate un po’ a quale categoria di lavoratori erano rivolti due annunci apparsi venerdì sull’Apple’s job board?

Ovviamente, ad esperti legali. Più precisamente, il colosso californiano cerca un consulente per i contenziosi ed uno per le dispute sui brevetti.

Alla prima di queste due figure lavorative si richiede un’esperienza di 3-5 anni e meglio ancora se ha avuto a che fare con class actions, copyright, antitrust ecc. Alla seconda, invece, addirittura 7-12 anni di esperienza in un importante studio legale (sono molti, ma parliamo sempre di lavorare per la Apple in una posizione importante, dopotutto).

Come è possibile leggere nella job description, però, chi verrà scelto opererà in quanto…

…parte di un solidale e divertente team di avvocati, specialisti legali e staff di supporto, che lavorano insieme per proteggere gli interessi della Apple.

Le offerte di impiego sono arrivate giusto pochi giorni dopo la diffusione della notizia che voleva Richard “Chip” Lutton, capo consulente per i brevetti, pronto per lasciare la compagnia.

Gli sforzi della società di Cupertino, per le assunzioni in questo campo, sono facilmente comprensibili sapendo che è divenuta una delle case informatiche più citate in giudizio degli ultimi anni, con cause (in corso o concluse) con giganti come Nokia, Samsung e HTC.

Via | AppleInsider

Tag

Continua a leggere..

Lascia un commento

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!