Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

Apple avrebbe commissionato la produzione in massa delle fotocamere del prossimo iPhone
Notizie

Apple avrebbe commissionato la produzione in massa delle fotocamere del prossimo iPhone 

Secondo un articolo del Taiwan Economic News, Apple avrebbe dato mandato a due fornitori, Largan Precision e Genius Electronic Optical, di avviare la produzione su larga scala delle lenti della fotocamera che monterà il futuro iPhone 5. I sensori saranno da 8 megapixel, ben più grandi degli attuali, confermando i rumor che ruotano attorno al prossimo dispositivo mobile targato Apple ormai da molto tempo.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Secondo il report sopracitato, entrambe le compagnie erano coinvolte nella produzione delle lenti da 5 megapixel presenti nell’iPhone 4. Gli ordini commissionati alle due aziende sono talmente elevati da generare un vero e proprio monopolio del mercato del settore.

In totale, infatti, Largan Precision e Genius Electronic Optical hanno fatto registrare una diffusione sul mercato globale del 27,5%. Poiché le vendite di iPhone non sembrano certo destinate ad arrestarsi, è facile supporre che questo dato possa crescere ancora.

Di fatto, i rumor riguardanti la fotocamera sembrano gli unici ad essere concordi: si parla già da molto di una fotocamera da 8 megapixel, confermata da questo report. Le due ditte qui citate, quindi, si occuperanno delle lenti della fotocamera, mentre la produzione dei sensori veri e propri è stata affidata a luglio ad OmniVision, che ne produrrà circa il 90%.

 Via | AppleInsider

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.