Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

PwnDevTeam rilascia Ac1dSn0w, nuovo tool per il Jailbreak tethered | Guida [MAC OSX]
Jailbreak

PwnDevTeam rilascia Ac1dSn0w, nuovo tool per il Jailbreak tethered | Guida [MAC OSX] 

Il PwnDevTeam ha appena rilasciato la prima Beta di Ac1dSn0w per Mac OS X Lion, che dovrebbe girare senza problemi anche su Snow Leopard. Ac1dSn0w consente di effettuare il tethered jailbreak sul nostro iDevice. Fornisce inoltre funzionalità come Boot Tethered, DFU e Exit Recovery.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

I dispositivi supportati, per adesso sono (iOS5/iOS5.0.1):

  • iPhone 3Gs
  • iPhone 4
  • iPod Touch 4G
  • iPad 1
Per fare un jailbreak pulito (ricordo che per adesso sulle versioni 5.0 e 5.0.1 è possibile soltanto fare jb tethered, cioè quando il dispositivo viene spento c’è bisogno di riavviarlo tramite boot tethered, quindi tramite MAC/PC) il PwnDevTeam consiglia di seguire questa guida :
  • Scaricate Ac1dSn0w da qui
  • Dopo il download, e dopo aver aperto il programma, vedrete il seguente screen:

Nota: è possibile cliccare su “Mostra console” per visionare le informazioni relative al processo di jailbreak e relative al vostro dispositivo. Il pannello Assistant inoltre vi aiuta a mettere il vostro dispositivo in DFU.

  • Collegare il proprio dispositivo al Mac
  • Spegnere il dispositivo
  • Fare clic su ‘Assistente Show’ e seguire le istruzioni sullo schermo per entrare in modalità DFU.

  • Una volta che siete in modalità DFU basta premere il tasto ‘Jailbreak’ e attendere (il dispositivo si riavvierà).
  • Rimetttete  il ​​vostro dispositivo in DFU Mode e premere il tasto ‘Boot Tethered’.

Fatto : Il dispositivo dovrebbe essere jailbrekkato e Cydia installato.

Ricordo a tutti che questa è una beta, cioè una sorta di versione prova, quindi si sconsiglia agli utenti che non abbiano grande dimestichezza con tali dispositivi ad utilizzarla.

Il team annuncia che vi saranno ulteriori migliorie nelle prossime versioni del tool:

Saranno implementate nella nuova versione le seguenti caratteristiche:

  • Creazione Custom Firmware
  • iRecovery remoto (si può parlare con dispositivi remoti e invia il tuo proprio payload, ecc)
Ricordo inoltre che iSpazio NON SI PRENDE LA RESPONSABILITA’ di eventuali danni provocati da questo programma.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.