Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

Microsoft apre Messenger dando la possibilità ad Apple di usufruire del servizio
Notizie

Microsoft apre Messenger dando la possibilità ad Apple di usufruire del servizio 

L’azienda Microsoft ha reso disponibile la rete IM via XMPP dando la possibilità alle altre aziende di usufruire del servizio e di creare client che vanno ad interagire con il servizio Microsoft.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Microsoft ha quindi deciso di rendere completamente open-source il Messenger IM: sarà dotato sia dell’estensione messaging sia del protocollo Presence. Diversamente delle email, per le quali è stato usato uno standard per scambiare messaggi via server, i provider IM creano un loro protocollo per mandare IM, risultando difficile connettere tra loro altri client (AIM, Yahoo, MSM…).

Apple in particolare, lanciò iChat con protocollo AIM, ma più tardi, precisamente nel 2004 lanciò una nuova versione di iChat che supportava l’XMPP. La cosa importante è che ora Microsoft ha adottato il protocollo su cui Apple fece affidamento (integrandolo con iChat e con il sistema di notifiche dell’iOS).

Probabilmente sarà possibile (qualora Apple lo permettesse) inviare Messaggi, che sfrutta il protocollo XMPP,  tramite l’applicazione nativa ad altri utenti Messenger.

Lo scorso mese uno sviluppatore ha riferito che iOS 5.0 include un codice di IMService che fa riferimento ad AIM e a Jabber (XMPP) accanto ad iMessage ed a Facetime, indicando la possibilità di incorporare funzionalità IM a livello di sistema.

Via | AppleInsider

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.