Notizie

Trovato nella Stanford University del materiale per un museo Apple che poi non è stato costruito!

Più di vent’anni fa,  Apple iniziò la raccolta di tutti i suoi vecchi documenti, manuali, software, videocassette e materiale di marketing con l’intenzione di aprire un museo riguardante la Apple in un futuro prossimo.

Tuttavia nel 1997, il momento in cui Steve Jobs riprese il ruolo di CEO presso la società, i piani furono accantonati e i dirigenti dell’azienda Apple contattarono dei collezionisti presso la Stanford University, per donare l’intera collezione alla scuola “Silicon Valley Archives“. Dopo un paio di giorni, i collezionisti dell’università si sono recati nel quartier generale di Apple, riempendo due camion con vecchi materiali della società californiana.

La collezione ora viene definita come la più grande raccolta di materiali storici della Apple. Inoltre, dai rapporti della Associated Press per la raccolta dei materiali, si evince che in un luogo non specificato sono conservati alcuni dei materiali che precedentemente erano nel magazzino dell’università. Alcuni di questi sono stati già condivisi sul web, ma all’elenco mancano ancora molti pezzi.

Via | TheNextWeb

Tag

Continua a leggere..

Lascia un commento

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!