Notizie

Apple vince il premio per l’Overall Product Placement 2011

Il Brandcameo Product Placement è una manifestazione che ogni anno premia i marchi che sono apparsi nei film di maggior successo. Ogni anno, con il contributo dei suoi lettori, la Brandchannel stila la classifica dell’anno corrente. Anche quest’anno si sono svolte le premiazioni, e anche in questo caso la società di Cupertino è riuscita ad aggiudicarsi un premio.

Apple vinse il premio Overall product Placement anche l’anno passato, e quindi non ci sorprendiamo della vincita di quest’anno. I prodotti della mela morsicata sono apparsi nel 42,5% dei film che sono stati al primo posto del box office USA durante il 2011. Nel 2009 il marchio con sede a Cupertino registrò una percentuale del 44%, nel 2010 del 30% e dal 2012 è già apparsa nel 50% dei film che sono stati primi nel botteghino delle sale cinematografiche americane.

I prodotti a marchio Apple sono apparsi in più di un terzo di  tutti i film numero uno al box office USA tra il 2001 fino al 2011, e l’azienda californiana si posiziona così seconda a Ford e prima di Coca-Cola. Un’altra curiosità è che i prodotti Apple sono apparsi in più film (negli ultimi dieci anni) rispetto a quelli di McDonald, Pepsi e Sony Vaio assieme. Inoltre questi numeri non includono la grande quantità di prodotti Apple in film che non hanno raggiunto la prima posizione al box office.

Solamente nel 2011, i film in cui compaiono prodotti Apple che non hanno raggiunto la prima posizione sono: Bridesmaids, What’s Your Number, Trust, One Day, Friends with Benefits, The Muppets, Abduction, Beginners, I am Number Four, Footloose, Spy Kids: All the Time in the World, The Dilemma, Win Win, The Lincoln Lawyer, The Ides of March, Sanctum, Scream 4, The Girl with the Dragon Tattoo and Young Adult.

Addirittura, in una scena di We Bought a Zoo, è apparso un tutorial su come utilizzare l’applicazione iPhoto. Apple, inoltre, insiste sul fatto che non paga per la pubblicità in questi film, e che quindi sia tutta “pubblicità gratuita”, ma Analytics Front Row, la divisione di analisti dei servizi di Front Row marketing, ha stilato una classifica dove verrebbero indicati i soldi spesi da Apple per far apparire i suoi prodotti nei sette film migliori nelle sale cinematografiche l’anno scorso.

Ad esempio, nel caso di Mission Impossible 4, Apple avrebbe pagato per apparire più di cinque minuti nel film, per una spesa di oltre 23 milioni di dollari. Cosa ne pensate, Apple ha bisogno di questa pubblicità o ne potrebbe fare a meno risparmiando grosse cifre?

Via | BrandChannel

Tag

Continua a leggere..

Lascia un commento

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!