Notizie

Apple sospende i servizi di e-mail push tramite iCloud e MobileMe in Germania a causa di una querela

Apple ha recentemente informato i clienti che usano il push di posta elettronica di iCloud e MobileMe in Germania che il servizio sarà interrotto, a causa di contenzioso sui brevetti momentaneamente vinto da Motorola Mobility.

I clienti interessati riceveranno comunque le e-mail tramite iCloud e MobileMe, ma i nuovi messaggi verranno scaricati sui dispositivi solo quando l’applicazione verrà aperta, o quando il dispositivo verificherà periodicamente la presenza di nuovi messaggi come configurato dalle Impostazioni di iOS. Il servizio di push e-mail su computer desktop, computer portatili e su web rimarrà invariato.

Quindi i servizi di posta sono comunque disponibili sia per iCloud che MobileMe, ma dovranno essere controllati manualmente o in automatico ogni determinato intervallo di tempo.

Motorola ha vinto l’ingiunzione ai primi di febbraio, ed è riuscita a farla rispettare inviando un contenzioso di 100 milioni di Euro in obbligazioni nei confronti di Apple. La società californiana sta presentando ricorso contro la decisione della corte e contro Motorola stessa, giudicandola responsabile per una certa quantità di danni nel caso in cui la decisione del giudice venisse successivamente rovesciata.

Le condizioni presenti dei documenti che Apple ha presentato al giudice sostengono che il brevetto posseduto da Motorola non sia valido, e per questo cercherà di spuntarla nel prossimo appello della corte tedesca.

Via | MacRumors

Tag

Continua a leggere..

Lascia un commento

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!