Notizie

I dispositivi iOS mentono quando riportano il livello della batteria al 100%

Poco dopo il lancio del nuovo iPad, è stato scoperto che il modo in cui il dispositivo calcola la durata della batteria presenta alcuni problemi. Nonostante il dispositivo riporti il 100% di carica, in realtà il processo di caricamento non è effettivamente terminato.

Nuovi dati mostrano che in realtà il dispositivo termina il processo di ricarica dopo circa 2 ore dal momento in cui esso segna il 100%. Staccare la spina comporta quindi la perdita di circa 1,2 ore di autonomia. Ma l’ultimo tablet di Cupertino potrebbe non essere l’unico soggetto a questo difetto e anche gli altri dispositivi iOS potrebbero essere afflitti da tale errore.

Alla base di tutto è un errore nell’algoritmo implementato da Apple per il calcolo della durata residua della batteria. Ray Soneira, presidente di DisplayMate Technlogies ha indagato un po’ sulla faccenda e ha scoperto che effettivamente il nuovo iPad ha una durata di circa 11,6 ore con una batteria caricata completamente che scende a 10,4 ore se l’alimentazione viene scollegata al raggiungimento del 100%, indicato sul display.

Secondo ZDNet, gli algoritmi di Apple sui dispositivi iOS hanno sempre commesso tale errore, segnando una carica del 100% quando in realtà era attorno ai 97% effettivi. Tale errore risulta più evidente sul nuovo iPad in quanto dotato di una batteria molto più grande.  Quando il nuovo iPad mostra sul display una carica del 100%, in realtà si trova circa al 90%. Il consiglio fornito, in attesa di un aggiornamento che corregga questo bug, è quindi quello di lasciare i dispositivi in carica per qualche ora in più anche se sul display viene riportata la carica completa.

Via | Cultofmac

Tag

Continua a leggere..

Lascia un commento

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!