Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Notizie

Gli operatori telefonici insieme alla FCC mirano a ridurre i furti di iPhone in USA

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Gli operatori wireless negli Stati Uniti stanno collaborando con la FCC (Federal Communications Commission) per creare una banca dati comune di tutti i telefoni cellulari derubati, con la speranza di arginare i furti di smartphone nel territorio americano.

 

A questo progetto hanno aderito le quattro maggiori compagnie telefoniche degli Stati Uniti (Verizon, AT&T, T-Mobile e Sprint), che hanno accettato di contribuire alla creazione di questo database comune. Quest’ultimo servirà a contenere l’elenco di tutti i telefoni rubati, in modo da bloccarne l’uso e arginare il fenomeno di questi furti.

Lo scopo, infatti, è quello di creare un forte deterrente alle attività illecite di questo tipo, dato che negli ultimi anni il fenomeno è sensibilmente cresciuto anche grazie all’appeal di terminali come l’iPhone.

Tutti i telefoni che vengono inseriti in questo database saranno bloccati e non potranno essere utilizzati per effettuare o ricevere telefonate.

Le specifiche del database sono ancora in discussione, ma le linee base sono state già concordate: i numeri di serie dei dispositivi saranno utilizzati per tenere traccia dei telefoni rubati e per bloccarne le funzioni telefoniche. Il tutto dovrebbe partire entro la fine dell’anno.

Via | AppleInsider

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Continua a leggere..

Back to top button
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.