Curiosità

Inizialmente Apple aveva in mente un iPhone con una tastiera qwerty fisica

Osservando l’iPhone si può notare come sia pulita l’estetica, ai tempi rivoluzionaria, tanto da renderlo un dispositivo apprezzato da tutti fin dal primo momento. Prima della nascita dell’iPhone che tutti conosciamo, Apple creò 3 prototipi, uno dei quali munito di tastierino qwerty fisico.

In un’intervista rilasciata a The Verge, uno dei vertici Apple ha dichiarato appunto di aver creato 3 diversi prototipi, uno dei quali munito di tastierino fisico che inizialmente convinse anche Steve Jobs, allora padre indiscusso dell’Apple.

Successivamente, e ci viene da dire anche fortunatamente , Jobs pensò che un dispositivo con tastiera fisica non avrebbe mai permesso il famoso salto di qualità che stava cercando di trovare proprio grazie all’iPhone e quindi decise, all’ultimo, di adottare l’idea di un telefono “a tutto schermo” con una qwerty a scomparsa e pronta per ogni utilizzo da parte dell’utente.

Inizialmente, ci fu scetticismo intorno a questa scelta “azzardata” che Jobs decise di adottare, ma ben presto, l’iPhone ha incominciato a farsi apprezzare ed amare per quello che era, anche per l’ingegnosa soluzione di avere, non sempre, una qwerty direttamente sul display.

Insomma, quello di Apple, fu un vero successo e lanciò così una nuova filosofia tuttora apprezzata e imitata da molti.

Via | AppleInsider

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button