Curiosità

Steve Wozniak intervistato nuovamente su tecnologia, Steve Jobs ed Apple

Steve Wozniak chiamato all’epoca da Steve JobsWoz” ha rilasciato un’intervista ad ABC News in cui ha parlato del suo caro amico Steve Jobs e dell’epoca in cui sia Woz che Jobs cavalcavano insieme sulla cresta dell’onda durante l’ascesa dell’azienda da loro fondata Apple Inc. 

Wozniak nell’intervista descrive Steve Jobs come un vero e proprio leader di un’azienda importante come l’Apple che all’epoca aveva davvero bisogno di un punto di riferimento. Woz inoltre confida ai giornalisti, che all’epoca i due ragazzi giovani e pieni di idee per cambiare una volta per tutte le carte in tavola, erano davvero simili tra loro anche se cresciuti in un epoca in cui le varie culture erano sempre in contrasto tra loro.

Steve Wozniak si sofferma poi sull’avanguardia tecnologica che il nostro mondo sta vivendo in prima persona analizzando come il nostro comportamento sia mutato all’improvviso. Ora la gente parla con i computer e ricevono risposte soddisfacenti il che rilancia sempre di più l’interazione tra macchine e uomo.

L’avvento del touchscreen, dei microprocessori sempre più piccoli ma sempre più potenti, assistenti vocali e così via, stanno rendendo sempre più semplice la vita di tutti noi e andando avanti nel tempo questo aspetto si andrà sempre di più a consolidare arrivando ad un punto in cui l’interazione sotto tutti i punti di vista con una macchina sarà una pratica quotidiana e quasi scontata da tutti.

Via | AppleInsider

Tag

Continua a leggere..

Lascia un commento

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!