Apple è attualmente coinvolta in un programma di sensibilizzazione dei residenti della cittadina di Cupertino, storica località sede del quartier generale dell’azienda. Nella stessa città, da alcuni anni c’è in progetto la costruzione dell’ormai ben noto Apple Campus 2.

Questa settimana, Apple ha inviato una brochure ai residenti vicini alla zona dove dovrebbe andare a sorgere la nuova struttura, invitandoli a inviare commenti e suggerimenti. Alcuni cittadini avevano infatti mostrato qualche perplessità per tale progetto, preoccupati per l’eccessivo traffico che si verrebbe a generare e per le numerose modifiche che dovranno essere apportate all’area.

In allegato ai documenti inviati è presente una lettera, scritta dal Chief Financial Officier Peter Oppenheimer, nella quale vengono date alcune importanti informazioni. Innanzitutto viene confermato che il nuovo campus non andrà a sostituire lo storico Campus 1 Infinite Loop.

Il Campus raggiungerà la certificazione LEED e non sarà caratterizzata da nessuna attività industriale. Il complesso sarà all’insegna dell’ecocompatibilità: oltre ad adottare misure supplementari per limitare l’uso da parte dei dipendenti, sul tetto dell’edificio sarà installato un impianto solare.

Il campus non sarà aperto al pubblico e quindi non verrà costruito il museo, ipotesi avanzata qualche mese fa. La struttura comprenderà un auditorium, nel quale si terranno eventi aziendali come il lancio dei prodotti, ed un centro ricreativo e fitness. La data stimata di inizio lavori è prevista per il 2015. Nella brochure inviata ai residenti viene offerta la possibilità di comunicare le proprie opinioni, suggerimenti e consigli inerenti all’Apple Campus 2.

Via | 9to5mac