Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Notizie

Google ed Apple: nel 2013 c’è chi scende e c’è chi sale

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Ormai tutti conoscono la situazione della società di Cupertino, la quale sta affrontando un periodo di crisi borsistica abbastanza prolungato. Anche la capitalizzazione di mercato della società è calata di conseguenza, ma la curiosità che vi racconteremo oggi riguarda un’altra situazione: l’andamento delle azioni AAPL e Google nel 2013.

upload-1

Il grafico mostra l’andamento delle  due società quotate in borsa, esaminando il periodo Settembre 2012-Febbraio 2013. Come potete notare, l’andamento è per la maggior parte speculare, entrando nel cosiddetto “gioco a somma zero” nel mese di dicembre dello scorso anno. La tendenza continua ancora oggi, e mentre Google sale, Apple continua a scendere.

screen20shot202013-03-0620at2010-03-3120am-1

Il grafico sovrastante rappresenta una situazione più specifica del 2013, mostrando chiaramente che quando la quotazione di Google sale, quella Apple scende e viceversa. Il divario tra le due società è il più ampio mai registrato sin dal giugno del 2005. Le azioni di Google sono salite del 35% nell’ultimo anno, mentre quelle Apple sono scese del 21%.

Google ora è nettamente in vantaggio sulla società di Cupertino, anche se quest’ultima ha acora parecchi assi nella manica. Apple punta tutto sul famigerato iWatch e nelle presentazioni del nuovo iPad 5 ed iPhone 5S. L’andamento della società dipenderà dal successo o meno di questi prodotti, e dall’entusiasmo generale che scaturiranno presso il pubblico.

Voi cosa ne pensate?

Via | 9to5mac

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Continua a leggere..

Back to top button
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.