Notizie

Google Reader cesserà di funzionare dal 1 luglio. Ecco cosa fare e quali sono le migliori alternative

Google Reader, uno dei migliori servizi di feed RSS in assoluto, cesserà di funzionare a partire dal primo luglio. Sono tanti gli utenti del servizio utilizzato sia a livello informativo che professionale. Vediamo con quali alternative potremo sostituirlo.

2013-03-13_04-35-38-1020_large_verge_medium_landscape

Google ha informato che dall’1 luglio cesserà il funzionamento di Reader assieme ad altri servizi meno usati e diffusi. Si tratta di un client di feed RSS, che permette all’utente di leggere notizie in tempo reale in base alle sottoscrizioni dei siti effettuate dall’utente stesso.  È una risorsa impeccabile in alcuni ambienti lavorativi, utilissima anche per usi personali.

La prima cosa da fare è utilizzare il sito Google Takeout in modo da effettuare un backup di tutti i siti salvati su Google Reader ed utilizzarli successivamente in qualsiasi altro client di feed RSS. Per creare il file di backup basta andare su questa pagina e cliccare su “Crea Archivio”. In seguito selezionare il servizio preferito fra le tante alternative su internet ed utilizzare il file per ripristinare i siti preferiti che utilizzavamo sul client RSS di Google.

Per fortuna Google Reader non è mai stata l’unica soluzione sui nostri dispositivi iOS che ci permetteva di accedere ai feed RSS e vi proponiamo una lista dei migliori presenti su App Store:

[app_358801284]

Flipboard è una delle app più diffuse che ci permette di leggere i nostri feed dai siti e dai social network più diffusi. Fra i siti tecnologici avrete la possibilità di selezionare anche iSpazio.

[app_377594176]

Pulse, anch’esso dotato di un’ottima grafica, non si basa sulle API di Google Reader sfruttando quelle proprietarie.

[app_396069556]

Feedly è una delle migliori soluzioni dalla grafica semplice ed accattivante. Per adesso funziona sulle API di Google Reader, ma si baserà su quelle proprietarie quando le prime saranno inutilizzabili.

[app_333903271]

Twitter, anche se non permette di leggere i feed RSS più diffusi, ritengo sia una delle soluzioni migliori per conoscere le notizie in tempo reale, visto che è utilizzato dalla maggior parte dei servizi informativi.

[app_325502379]

Reeder si basa sulle API di Google Reader, ma lo sviluppatore ha già detto di essere al lavoro su un servizio indipendente che sarà disponibile entro l’1 luglio.

I servizi riportati dovrebbero già riportare le informazioni utili per effettuare il passaggio dei feed da Google Reader all’applicazione stessa, in modo da rendere la sincronizzazione il più indolore possibile utilizzando il file di backup di cui abbiamo parlato poco sopra.

Via | TheVerge

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!