Notizie

CEO di Intel: nessun accordo per la produzione di chip con Apple

Intel non produrrà chip per Apple. È quanto emerso dagli ultimi commenti di Paul Otellini, CEO della società di Santa Clara. Da questi si evince che non ci sono mai stati accordi fra le due compagnie.

image_gallery

Dal momento in cui Apple ha mostrato le più severe intenzioni di abbandonare Samsung in qualità di fornitore delle componenti dei propri dispositivi mobile, sono apparse sulla rete numerose indiscrezioni riguardo alle possibili aziende che potrebbero produrre i prossimi chip della serie A di Cupertino, destinati ai propri dispositivi mobile.

Negli scorsi mesi Reuters aveva identificato in Intel un possibile partner per Apple, visti già i buoni rapporti in cui si trovano le due società. Intel produce i chip per i sistemi desktop e notebook di Cupertino: gli iMac ed i MacBook, oltre che per i Mac Pro. Dal punto di vista di Intel però, Apple è sia partner che antagonista, in qualità di produttore di chip ARM concorrenti alle proposte mobile di Santa Clara.

Le ultime dichiarazioni di Paul Otellini, CEO di Intel, smorzano però qualsiasi speranza riguardo ad una possibile intesa fra le due società anche sul settore mobile. Attualmente non ci sono accordi fra Apple ed Intel e non c’è niente che fa pensare ad un interesse di Cupertino in merito. Tuttavia, Otellini lascia una porticina aperta: “Sarebbe grandioso se potessimo formare un rapporto strategico con un nostro cliente, che vada oltre alla semplice fusione.”

Otellini conclude dicendo che Intel sta producendo dei nuovi chip mobile che Apple non può ignorare.

Via | Electronista

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!