Notizie

Sharp, preoccupata dalla situazione di Apple, si rivolge alla ‘nemica’ Samsung

L’aumento dei dispositivi mobili potrebbe indurre a pensare che tutti i produttori di display non conoscano la parola crisi. Purtroppo questo non è il caso della Sharp, uno dei principali fornitori Apple. Visto il momento non roseo e la preoccupazione per la situazione in casa Apple, Sharp ha deciso di rivolgersi a Samsung.

TOK500_SHARP_SAMSUNG

Per “sopravvivere”, il produttore giapponese ha implementato un piano triennale di riabilitazione, il quale comprende una partnership con Samsung. Il piano industriale mira a raddoppiare di almeno due terzi la quantità di pannelli prodotti per clienti come Apple. Kozo Takahashi, presidente della Sharp, afferma che la società deve stringere nuove alleanze  per generare nuove opportunità di crescita.

Questa nuova alleanza non è del tutto una novità, visto che lo scorso marzo è stato annunciato che Samsung avrebbe acquistato una quota del 3% della Sharp. Secondo il New York Times, l’alleanza tra queste due società potrebbe ridisegnare le alleanze del mondo della tecnologia. Questo dimostra come sia importante per Samsung vincere la battaglia contro Apple per il predominio del mercato dei dispositivi mobili.

Uno dei motivi per questa recente partnership con la società coreana, è la preoccupazione della Sharp per il rallentamento della crescita della società di Cupertino, il quale sta causando una conseguente diminuzione nella produzione di schermi per iPad e iPhone. Ovviamente ciò non significa che Sharp taglierà i legami con Apple, ma farà in modo che non sia l’unica azienda su cui fare affidamento.

Via | Appadvice

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!