Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

Non è facile raggirare il Touch ID, potete dormire sonni tranquilli
Notizie

Non è facile raggirare il Touch ID, potete dormire sonni tranquilli 

Esattamente due giorni fa, un gruppo di hacker tedeschi è riuscito a raggirare il sistema che sta dietro il Touch ID grazie alla fotografia del polpastrello. Sebbene sia un metodo funzionante, è molto difficile metterlo in atto: è tutto spiegato nel video che vi stiamo per mostrare.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Schermata 2013-09-25 alle 09.27.43

Secondo quanto spiegato dall’esperto di sicurezza Marc Rogers, per ricreare l’impronta digitale ci vuole più di un giorno, e sebbene generalmente non sia poi così difficile bypassare il Touch ID per gli esperti del settore, sono necessarie comunque apparecchiature di un certo livello che non tutti i “ladri di iPhone” hanno.

Tutto il processo dura all’incirca 30 ore e richiede, oltre ad apparecchiature dal costo complessivo di qualche migliaio di euro, anche tanta pazienza, una buona dose di competenza e dispendiosa ricerca. Per non parlare del fatto che è necessario acquisire la nostra impronta con uno scanner, lavorarla al computer, stamparla su un foglio trasparente e fare tutto quello che vi avevamo già raccontato nell’articolo precedente.

Insomma…un procedimento più accademico che “criminale”, non trovate?

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.