Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

Sempre meno Samsung: Apple riduce drasticamente gli ordini di chip A8 del prossimo iPhone
Notizie

Sempre meno Samsung: Apple riduce drasticamente gli ordini di chip A8 del prossimo iPhone 

Secondo quanto emerso nelle ultime ore, il prossimo chip A8 di Apple sarà ancora prodotto in parte da Samsung, ma in quantità minori: Apple ha infatti commissionato la produzione massiva di tale chip ad un’altra azienda.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Schermata 2013-09-30 alle 10.02.21

Anche per il chip A7 la quantità da produrre per Samsung era diminuita notevolmente; secondo quanto riportato dalla fonte, adesso sarà TSMC a produrre la maggior parte dei nuovi chip A8 che saranno montati presumibilmente nei prossimi modelli di iPhone ed iPad. Nello specifico, TSMC (Taiwan Semiconductor Manufacturing) sarà responsabile del 60-70% della produzione del nuovo processore, mentre il resto sarà commissionato a Samsung.

Apple ha già firmato un accordo con TSMC lo scorso giugno per iniziare la produzione dei chip nel 2014 anche se, a detta della fonte, l’azienda di Cupertino dovrà ancora affidarsi maggiormente a Samsung per la produzione di chip del prossimo anno per via delle tempistiche necessarie a spostare in maniera definitiva tutto il processo di produzione verso la nuova azienda.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.