Aggiornamenti

Local Cloud, il Dropbox locale per foto e documenti, si aggiorna ad iOS 7

Sarebbe bello se il nostro iPhone potesse avere uno spazio infinito tale da poter contenere tutti i file presenti sul nostro computer. Sarebbe bello poter lavorare su di un documento e ritrovarselo sempre aggiornato sull’iPad.

img-01

Il cloud ha risolto molti problemi, ma vogliamo parlare della velocità di trasferimento? E lo spazio a disposizione, soprattutto se ci limitiamo ai piani gratuiti, è davvero sufficiente?

Con Local Cloud possiamo dare una risposta definitiva a tutte queste domande: bastano pochi clic per condividere il contenuto di tutto o di una parte del nostro Mac o PC verso i nostri dispositivi mobili. In maniera sicura e senza passare da alcun servizio esterno. Con la massima velocità e spazio pressoché infinito.

Ecco alcuni esempi di come possiamo usare Local Cloud:

  • Dalla sala riunioni per accedere direttamente dall’iPad a tutti i file (documenti, presentazioni, fogli di calcolo, e così via) presenti sul computer in ufficio. Con la certezza di averli sempre aggiornati.
  • Dal divano per consultare con gli amici le fotografie scattate durante le vacanze conservate sul computer di casa.
  • Mentre siamo in viaggio per collegarci, attraverso la VPN, al server aziendale per avere sotto controllo report e altre informazioni sensibili che non abbiamo potuto (o voluto) caricare su cloud.

Local Cloud è quindi un “cloud privato” composto da un leggerissimo server che può essere installato gratuitamente su tutti i Mac o PC Windows (disponibili sul sito ufficiale), e da un client per iPhone e iPad che permette di aprire tutti i file e cartelle che abbiamo deciso di “condividere” sul computer.

Ma Local Cloud offre ancora di più. È a tutti gli effetti un potente e robusto file manager con supporto integrato per Dropbox e Google Drive, compatibilità con File Transfer e un visualizzatore integrato che ti permette di aprire documenti, immagini e archivi compressi.

img-02 img-03

Con l’arrivo di iOS 7, Local Cloud si è completamente rinnovato ed ha introdotto alcune importanti novità tra cui:

  • Nuovo aspetto grafico sempre più minimale e pulito.
  • Supporto per il “pull to refresh” per Dropbox e Google Drive, che ci permette di aggiornare i contenuti di una cartella presente sul cloud semplicemente trascinando verso il basso il suo contenuto.
  • Nuovi e potenti strumenti per l’importazione di foto e video dal rullino del dispositivo. Adesso è possibile selezionare più elementi alla volta e l’importazione è totalmente lossless: non vi saranno compressioni né delle immagini né dei video.

Local Cloud è completamente tradotto in italiano ed è compatibile con l’app gratuita Local Cloud per Mac (sul Mac App Store) e per PC Windows (sul sito dello sviluppatore).

Inoltre, Local Cloud è compatibile con la famiglia di app File Transfer per lo scambio di file con Mac, PC Windows, dispositivi iOS e Android.

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Back to top button

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!