Notizie

Scott Forstall potrebbe testimoniare nel processo contro Samsung. Siamo sicuri che difenderà Apple?

Secondo gli ultimi rumors, Scott Forstall, Senior Vice President of iOS Software Apple dal 2007 ad ottobre 2012, potrebbe comparire come testimone al fianco di Phil Schiller nel processo Apple contro Samsung.

Scott_Forstall

Partiamo dall’inizio.

Lo scorso autunno, dopo che una giuria della California aveva dichiarato Samsung colpevole di aver violato alcuni brevetti Apple, la società di Cupertino aveva ottenuto un risarcimento danni di oltre 1 miliardo di dollari. Successivamente, a seguito del ricorso da parte dell’azienda sud-coreana, il giudice Lucy Koh aveva dimezzato tale importo, ma l’ormai epica battaglia tra i due colossi tecnologici potrebbe arricchirsi di un nuovo capitolo.

Pare che lo scorso venerdi, prima del processo, le aziende abbiano depositato una dichiarazione congiunta con le liste di potenziali testimoni chiamati in causa. L’elenco di Apple includerebbe Phil Schiller, Senior Vice President Worldwide Product Marketing della società, e l’ex Vice Presidente Senior del software iOS, Scott Forstall.

Forstall era stato ampiamente criticato in seguito al disastroso lancio di “Mappe” dello scorso anno che gli costò il posto di lavoro. Ora però, il buon Scott  si trova a testimoniare a favore della società che solo un anno fa l’ha rispedito a casa senza troppi fastidi. Sarà sicuramente interessante vedere il comportamento dell’ex Vice Presidente Senior del software iOS.

L’ingiunzione è in programma il 12 novembre, di fronte al giudice Koh presso la Corte Distrettuale di San Jose.

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!