Entra su Scontiamolo, il nostro canale di Offerte e Sconti su Telegram.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Guide

La verifica in due passaggi di Apple arriva in Italia: ecco come attivarla [Guida]

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

La verifica in due passaggi per i nostri account Apple fino ad oggi è stata disponibile in pochissimi Paesi, ma ora è finalmente arrivata in altre Nazioni tra le quali anche l’Italia. Questo nuovo sistema di sicurezza è considerato da molti di gran lunga più sicuro del vecchio metodo. Vediamo come impostarlo.

autenticazione in due passaggi

La verifica in due passaggi di Apple consente di configurare dei dispositivi considerati sicuri in modo tale da poter ricevere dei codici di verifica ogni qualvolta vorremo modificare i dati del nostro Apple ID, il tutto in sostituzione delle vecchie domande personali impostate durante la creazione dell’account stesso.

Apple ID

Oggi questo sistema di sicurezza è stato attivato in Canada, Francia, Germania, Giappone, Italia e Spagna, in aggiunta ai Paesi che già lo supportavano come gli Stati Uniti, il Regno Unito, l’Australia, l’Irlanda e la Nuova Zelanda.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Per attivare questo nuovo metodo di sicurezza è sufficiente eseguire alcuni semplici passaggi:

1. Accedere alla pagina dedicata del supporto Apple a questo indirizzo.

2. Dopo aver eseguito il login, recarsi nella sezione Password e sicurezza e cliccare sul pulsante di attivazione della verifica in due passaggi che trovate all’inizio della pagina.

Inizia

3. All’interno di questa sezione troverete tutte le informazioni sul nuovo metodo di sicurezza e vi verranno descritti tutti i vantaggi e gli accorgimenti che dovrete prendere.

Schermata 2014-02-20 alle 18.50.25

Schermata 2014-02-20 alle 18.50.40

4. Dopo aver letto tutte le informazioni importanti vi verrà richiesto di verificare i vostri dispositivi Apple, per i quali sarà necessario attivare il servizio Trova il mio iPhone o Trova il mio Mac. In alternativa potrete scegliere di verificare un numero di cellulare. Tutto ciò servirà per ricevere i codici da utilizzare ogni volta che vorrete modificare quando modificherete i dati del vostro account, quindi più dispositivi aggiungerete e meglio sarà.

Schermata 2014-02-20 alle 18.52.18 Schermata 2014-02-20 alle 18.52.41

5. Per finire, vi verrà mostrato un codice alfanumerico da memorizzare in un posto sicuro. Questo codice vi servirà nel caso in cui non avrete accesso a nessuno dei vostri dispositivi autorizzati e sarà l’unico codice che potrete utilizzare per poter accedere al vostro account. In caso contrario non potrete mai più recuperare l’accesso al vostro account.

Schermata 2014-02-20 alle 18.59.23

Ora che avete finito la procedura avrete a vostra disposizione un metodo di gran lunga più sicuro che vi consentirà di accedere al vostro Apple ID.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Continua a leggere..

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.