Un nuovo e pericoloso malware si scaglia contro i device Android: l’arrivo di Dendroid

08/03/2014

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Spesso si è parlato di quanto le piattaforme Android siano bersaglio di pericolosi malware. A tal proposito, sarà meglio mettere gli utenti del sistema operativo di Google in guardia da una nuova minaccia: il malware Dendroid.

dendroid

Il malware sopracitato è di tipologia RAT (Remote Administration Tool) ed essendo venduto dai suoi creatori al prezzo di 300 $ (per un uso illimitato) si sta diffondendo in maniera molto rapida. Dendroid rappresenta una minaccia molto pericolosa se si pensa alla facilità con cui bypassa il sistema anti-malware di Google Play Store.

L’effetto primario di Dendroid è il controllo in remoto del device infettato. Sarà possibile non solo avere accesso ai dati personali dell’utente come messaggi di testo, fotografie, email, account Facebook e cronologia di navigazione, ma anche effettuare e registrare chiamate nonché registrare l’utente tramite microfono e videocamera. Un’opera di stalking vera a propria.

L’infezione è diffusa attraverso un APK Binder grazie al quale il malware viene incorporato ad app (ufficiali e non) e quindi diffuso attraverso il download in Google Play Store. Tale infezione può in seguito essere monitorata attraverso strumenti web.

Questo probabilmente (diversamente da quanto accade in iOS) uno dei più grandi svantaggi di utilizzare un sistema operativo “disponibile” come Android.

Si invitano quindi tutti gli utenti Android a non scaricare app dalla dubbia provenienza e a installare un antivirus fidato.

Via | Appleinsider

Spesso si è parlato di quanto le piattaforme Android siano bersaglio di pericolosi malware. A tal proposito, sarà meglio mettere…

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Se questo articolo ti è piaciuto, seguici su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter e su Instagram, pronti a sorprenderti con belle foto. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.