Nella giornata di ieri, l’Europarlamento ha dato il primo via libera al pacchetto telecomunicazioni che anticipa la fine dei costi del roaming al 15 Dicembre 2015, rispetto alla data precedente di Luglio 2016.

roaming-europa

L’obiettivo è quello di arrivare ad ottenere un accordo tra gli Stati dell’Unione Europea entro la fine del 2014, sotto la presidenza italiana. Non avremo più sovraccosti a causa del roaming anche se gli operatori potranno applicare una tariffa aggiuntiva in casi eccezionali. Le nuove norme abbattono inoltre i prezzi delle chiamate internazionali ed impediscono alle società di telecomunicazioni di bloccare o rallentare la connessione ad internet a servizi o applicazioni concorrenti, come ad esempio i programmi che permettono di effettuare chiamate VoIP gratuite senza utilizzare quindi la rete degli operatori.