Notizie

L’ANTITRUST indaga su iTunes, Google, Gameloft per la diffusione di App e Giochi apparentemente gratuiti

Nuovi avvenimenti coinvolgono Apple (in particolare iTunes) e non solo per alcuni titoli messi a disposizione sui portali che inizialmente gratuiti, richiedono futuri acquisti da parte dell’utente per poter continuare ad usufruire del titolo: l’antitrust indaga.

antitrust-indaga-su-itunes-app-store-applicazioni-gratis

Con antitrust si definisce il complesso delle norme giuridiche che sono poste a tutela della concorrenza sui mercati economici.

L’autorità Giovanni Pitruzzella ha deciso di avviare un’istruttoria (la raccolta degli elementi di fatto e diritto necessari ad assumere una decisione) nei confronti di aziende quali Google, Amazon, Apple (iTunes nello specifico), Amazon e Gameloft (nota casa di produzione di videogame).

Ciò che avrebbe fatto scattare il sopracitato meccanismo sono alcuni giochi e app messi a disposizione dei consumatori. Tali titoli, infatti, vengono inizialmente presentati come completamente gratuiti ma accade spesso che l’utente venga invogliato ad effettuare determinati acquisti per continuare ad usufruire del gioco o a garantirne lo scorrimento.

Lo scopo è quello di capire se tale strategia rappresenti una pratica commerciale scorretta e se l’utente sia ben informato riguardo “gli acquisti secondari” che verrà spinto ad effettuare in fase postuma al download del titolo gratuito.

Restiamo in attesa di eventuali evoluzioni.

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!