Il futuro di WhatsApp: in arrivo il terzo flag e le chiamate vocali?

03/09/2014

Probabilmente nessun utente immaginava che il caro msn avrebbe perso il trono di “mezzo di comunicazione più quotato”  e che addirittura sparisse. Nonostante il mercato metta a disposizione diverse soluzioni freeware come Telegram e WeChat, il re della comunicazione è l’ormai a pagamento WhatsApp. Alcuni rumor del web sussurrano quello che sarà il futuro della chatting app: un ulteriore flag e la possibilità di effettuare chiamate.

whatsapp

Attualmente su WhatsApp è previsto un doppio flag (o controllo), ci riferiamo alle spunte che appaiono alla destra del messaggio.

Il primo dei due flag attualmente previsti dall’app indica l’avvenuto invio del messaggio dal device del mittente, il secondo e ultimo flag, nonostante in molti lo considerino di avvenuta lettura, indica la disponibilità del destinatario ad una connessione internet ma non fornisce informazioni sulla lettura del messaggio.

Tale funzione dovrebbe quindi essere riservata al terzo flag che si dice verrà introdotto in futuro nel sistema di messaggistica. La funzione, presente anche in FaceBook Messenger gode di opinioni molto diverse tra loro soprattutto pensando al notevole fattore d’ansia negli utenti che, per un motivo o per un altro, non hanno voglia di rispondere a provocazioni, domande o messaggi di qualsivoglia tipo.

Fin da quando l’app è stata acquistata da Facebook, inoltre, si vocifera che l’app sarà presto in grado di effettuare chiamate vocali entrando in competizione con i colossi internazionali della comunicazione.

 

 

Probabilmente nessun utente immaginava che il caro msn avrebbe perso il trono di “mezzo di comunicazione più quotato”  e che…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, seguici su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter e su Instagram, pronti a sorprenderti con belle foto. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:
Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.