Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

Concorrenza sleale: un’azienda cinese paragona Apple a Hitler
Notizie

Concorrenza sleale: un’azienda cinese paragona Apple a Hitler 

In guerra, in amore, e a questo punto è il caso di aggiungere anche nel marketing tutto è lecito. Questa è la lezione che ci stanno insegnando gli ultimi fatti di cronaca messi in risalto dal web. Una nota azienda cinese, chiamata LeTV, paragona infatti Apple ad uno dei personaggi più negativi della storia dell’umanità…Hitler.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

apple come hitler

Non è la prima volta che un’azienda utilizza parole pesanti per descrivere un concorrente e relativi comportamenti. Famose furono le dichiarazioni del CEO di BlackBerry che si scagliò addirittura contro gli utenti che sceglievano Apple chiamandoli “WallHugger” termine coniato per la scarsa durata della batteria dei prodotti Apple e la necessità di avere iPhone continuamente in carica.

La didascalia a cui è allegata l’immagine di cui sopra recita:

La libertà contro l’arroganza e la tirannia

L’immagine mostra chiaramente dei bambini di fronte ad una scelta: entrare nel mondo di LeTV o seguire l’altra porta per finire direttamente nelle mani di un fumettistico Hitler che sfoggia al braccio una vistosa fascia con logo Apple.

Il testo continua descrivendo il sistema iOS e Apple in generale un vero e proprio impero del male destinato a soccombere per mezzo di aziende più “giuste” come appunto LeTV e il suo X900.

Via | BGR

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.