iPhoneNotizie

Jony Ive parla degli anni necessari alla realizzazione del 3D Touch [Video]

Benché iPhone 6s, come tutti i prodotti “s” della casa di Cupertino, dovrebbe costituire un semplice aggiornamento del dispositivo immediatamente precedente, in molti dicono che le differenze tra i due smartphone sono così importanti da fare dei neo presentati dei dispositivi ex novo. Elemento che fa davvero la differenza è il 3D Touch, elemento della cui lunga gestazione parlano gli ingegneri Apple tra cui Jony Ive, Craig Federighi, Phil Schiller e Alan Dye

jony ive

Ive e Schiller sottolineano con orgoglio il tempo, gli investimenti e l’impiego di risorse umane che hanno caratterizzato la creazione dell’hardware, un prodotto così evoluto al punto da voler essere protetto come proprietà intellettuale aziendale.

Del funzionamento della tecnologia, realizzata con Corning, ne da spiegazione Alan Dye, che illustra la presenza di 96 sensori dietro il pannello della retroilluminazione del Retina Display in grado di percepire l’effettiva distanza tra loro e il display stesso determinando così il tipo di pressione.

Ovviamente, all’hardware dovrà essere affiancato un sistema operativo degno di nota, motivo della creazione ad hoc di iOS 9.

Via | MacRumors

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!