Insieme ad iOS 9 Apple ha lanciato sul Play Store di Google la sua applicazione ‘Move to iOS‘. Questa è stata progettata per aiutare gli utenti a traferire i loro contenuti da un dispositivo Android ad uno iOS. Ma secondo Phandroid, la tanto criticata app non è stata sviluppata da Apple, ma si tratterebbe di una versione ‘rebranded’ di un’applicazione già esistente.

movetoios

L’applicazione in questione è Copy My Data di Media Mushroom (disponibile sia su Play Store che su App Store). Phandroid ha controllato il codice di ‘Move to iOS’ e ha scoperto che comprende riferimenti a Copy My Data, come il tag android:name=”com.mediamushroom.copymydate”.

Questa è solo la punta dell’iceberg. Le due applicazioni condividono molte parti di codice e diverse funzionalità. Infatti, tutte le stringhe com.mediamushroom.copymydata sono state lasciate all’interno della versione ‘rebrandizzata’ di Apple.

Apple_Copy_My_Data-640x569

È molto probabile si tratti di una questione di licenze e di permessi di utilizzo. ‘Move to iOS‘ è la prima applicazione per Android di Apple, e ha ricevuto in pochi giorni tantissime recensioni negative sul Google Play Store. La seconda applicazione per il sistema operativo rivale sarà Apple Music.

Via | MacRumors