Dopo il bug  presente in iOS 9, che impediva la conclusione del backup su iCloud , lo sviluppatore Jose Rodriguez ha scoperto un nuovo bug che va a compromettere la privacy degli utenti.

bugiiOS9

Come possiamo vedere nel video sottostante, lo sviluppatore sfruttando il nuovo sistema di password integrato in iOS 9 si avvale di un bug che permette l’utilizzo di Siri nella schermata di blocco, così da accedere a determinate informazioni presenti all’interno del dispositivo; come le foto e i contatti.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Lo sviluppatore ha affermato che il bug colpisce unicamente gli iPhone che utilizzano password dalle 4 alle 6 cifre, non quelli con password di lunghezza maggiore. Il problema è presente su iOS 9 e iOS 9.0.1

Al momento per in attesa di una correzione da parte di Apple, gli utenti possono ovviare al problema disabilitando l’accesso di Siri alla schermata di blocco, andando in “Impostazioni – Touch ID – Codice” e disabilitando la voce “Siri” in basso, sotto la sezione “Consenti accesso se bloccato”. In alternativa, gli utenti possono impostare una password più lunga.