Per molti utenti, ormai, Apple Music è in scadenza e dovranno quindi decidere se sottoscrivere il servizio premium a pagamento o disattivare il rinnovo automatico del servizio. A quanto pare, contando sul partner BetaBound, Apple ha intenzione di ampliare il suo servizio di streaming musicale anche ad altre piattaforme, prima di tutte Android di cui pare già essere disponibile una beta.

apple music on android

BetaBound è una frazione dell’azienda Centercode. La beta in questione è possibile a seguito di registrazione e richiesta, ma non tutti gli utenti richiedenti saranno accontentati.

Ormai i confini tra piattaforme, dispositivi e sistemi operativi paiono completamente abbattuti, soprattutto da quando Apple ha lanciato l’app Move to iOS. L’eventuale presenza di Apple Music su altre piattaforme sarebbe un chiaro segnale di quanto Apple voglia conquistare sempre più utenti usando i suoi nuovi servizi come specchietti per le allodole.