Oltre ai Nexus 6P e 5X, Google ha presentato alcuni giorni fa anche il nuovo Chromecast Audio. Si tratta di un dispositivo da collegare a qualsiasi altoparlante tramite un tradizionale jack da 3,5 mm per cuffie che permette di riprodurre tracce in streaming provenienti da uno smartphone o tablet sfruttando la connessione Wi-fi. Google ha confermato che Chromecast Audio supporta diversi servizi di streaming, tra cui Spotify e Google Play Music. Ma indovinate un po’ chi manca? Sì, proprio Apple Music.

chromecastaudio

È interessante notare che l’assenza di Apple Music nell’elenco dei servizi supportati non è dovuta ad una decisione di Google. Piuttosto, è stata Apple a respingere la richiesta di Big G per il supporto al suo Chromecast Audio.

Ciò che colpisce è che Chromecast Audio è compatibile con iOS, e che Google ha sviluppato un apposito SDK per facilitare il cast di file multimediali da qualsiasi applicazione per iPhone, iPad e iPod touch. I motivi del rifiuto di Apple sono al momento sconosciuti, ma è invece nota la riluttanza del colosso di Cupertino a collaborare con le società concorrenti.

Via | BGR