Diversi mesi fa Microsoft ha annunciato di aver intenzione di aiutare gli sviluppatori iOS a convertire le loro applicazioni in versioni per Windows 10. Adesso, uno sviluppatore della società con sede a Redmond ha fornito dei consigli per iniziare un progetto utilizzando determinati strumenti, tra cui le applicazioni di Project Islandwood, che sono state rilasciate come software open source ad inizio anno.

iostowindows10portingapp

Ecco quanto afferma John Kenn, lo sviluppatore Microsoft: «Gli strumenti per fare ciò sono tutti gratuiti, comunque. Tutto ciò che serve è un PC Windows (o PC virtuali in esecuzione su Parallels, Fusion, Bootcamp ecc.). Infatti, il team Islandwood ha confermato di essere in possesso di immagini di Macchine Virtuali pronte da scaricare utili per semplificare ancora di più il processo».

Il post è stato pubblicato dallo sviluppatore sul suo blog personale ed è pieno di tecnicismi, ma ciò dimostra che Microsoft ha preso molto seriamente la questione, volendo aiutare gli sviluppatori iOS a portare le loro creazioni anche su Windows 10.

Ecco un video dimostrativo:

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Via | iMore